Follow by Email

mercoledì 26 gennaio 2011

Bianco e nero o colore?

La scelta non è facile, le due tipologie di foto hanno scopi ben diversi e vanno a toccare sensibilità diverse e devono essere valutate di volta in volta a seconda non solo di cosa riprendiamo ma anche di ciò che vogliamo trasmettere.
Per prima cosa : in quale formato salvate le immagini? RAW o JPEG?
Non è una domanda fatta a caso, se infatti salvate le foto in formato raw potrete sempre modificarla in tutti i modi poi al pc perchè si comporterà come il negativo delle vecchie pellicole, se invece salvate in jpeg le impostazioni che sceglierete in macchina segneranno la foto in modo indelebile. 
Cosa intendo dire con questo? 
Molto semplice, se decidete di scattare in bianco e nero direttamente dalla fotocamera usando il jpeg come formato poi non potrete ripensarci e convertirla a colori mentre il contrario lo potrete sempre fare usando il pc! Questo vuole dire che se non siete assolutamente certi della scelta cromatica quando scattate allora è meglio che voi scattiate la foto o in raw o a colori perchè poi avrete sempre tempo di modificarla in bianco e nero in seguito.
Questo avviene perchè il formato jpeg salva solo le informazioni selezionate in fase di scatto e se scegliete il bianco e nero semplicemente la macchina non salverà le informazioni relative ai colori.
Detto questo dovete pur sempre decidere come esprimere cromaticamente la vostra foto, molto dipende dalla vostra sensibilità e dal momento, io ad esempio seguo molto il mio stato d'animo.
Personalmente ritengo il bianco e nero un modo di esprimersi molto forte, netto e lo utilizzo quando voglio trasmettere una sensazione precisa, ma non è facile. Con il bianco e nero bisogna creare forti contrasti chiari-scuri, non ci devono essere i grigi intermedi e questo va a modificare le foto in modo molto pesante per quanto riguarda l'impatto con chi le osserva. 
Provate a guardare queste due foto:








Notate come sono profondamente diverse? Come parlino in modo diverso? La scelta tra quale delle due sia migliore è soggettiva e questa è una foto normalissima, non studiata, uno dei tanti scatti fatti durante una festa in famiglia e semplicemente salvata in raw e convertita in bianco e nero a titolo d'esempio. 
Immaginate come e quanto possa incidere la scelta tra bianco e nero o colore in una foto da studio o comunque preparata per bene con tutto lo studio delle luci che è necessario.
La scelta spetta a voi, il mio consiglio è di fare molte prove come al solito per imparare a ragionare sia a colori che in bianco e nero, questo vi permetterà di fare la scelta migliore già in fase di scatto senza passare per il pc con la sicurezza di ottenere ciò che avevate in mente fin dall'inizio.

Nessun commento:

Posta un commento