Follow by Email

giovedì 23 febbraio 2012

Zuiko 12-50mm f3.5-6.3, primo contatto

Oggi è arrivato il nuovo obiettivo 12-50 per la E-pl3 in attesa della OM-D che arriverà in aprile e qualcosa la posso già dire senza entrare nello specifico dei risultati fotografici per i quali ci vorrà almeno qualche uscita prima di dare un giudizio.
Partiamo dalla costruzione, è piccolo, molto più piccolo di quanto mi aspettassi e leggerissimo, averlo tra le mani mi ha fatto comprendere anche quanto piccola sarà la nuova OM-D visto che le foto che la ritraggono sono sempre in coppia con questa lente. 
Una particolarità che mi ha colpito è che la lunghezza dell'obiettivo rimane invariata usando lo zoom perchè le lenti si muovono all'interno del barilotto e questo la rende ancora più maneggevole.
Sul lato sinistro ci sono due tasti, uno per le foto macro ed uno per il blocco della messa a fuoco, a cosa servono nello specifico? 
Il tasto macro credevo che abilitasse una diavoleria software per la simulazione di una lente macro ed invece serve a portare la lunghezza focale a 43mm e a tale focale si ha una distanza minima di messa a fuoco di 20cm, quindi un'azione meccanica ed una funzionalità macro non esasperata ma che mi sembra lavori bene. Da notare che non si può variare la focale in modalità macro ma sarà bloccata sui 43mm.
Il secondo tasto è utile durante i filmati, serve infatti a bloccare la messa a fuoco continua se qualcuno o qualcosa passa davanti la lente in modo da non perdere l'inquadratura.
Tutta la lente a mio avviso nasce più per i filmati che per le foto, lo si nota anche nello zoom che lavora in due modi, quello classico utilizzando la ghiera oppure in modo elettro assistito che fa sì che lo zoom scorra in modo silenzioso e fluido semplicemente girando verso destra o sinistra la ghiera dello zoom e variando la velocità a seconda di quanto si agisce sulla ghiera stessa. Devo dire che in modalità assistita la fluidità è molto alta e il rumore è impercettibile, in modalità classica invece lo scorrimento risulta essere ruvido e abbastanza rumoroso.
Punto di grande dibattito è la luminosità di questa lente, 3.5-6.3 sono valori scarsi per una lente fotografica e proprio per questo mi viene da pensare che questa lente è stata concepita per i video dove avere una profondità di campo troppo ridotta renderebbe inguardabili le scene. Sulla resa attendo di fare foto all'aperto, con questi valori di diaframma foto in casa sono praticamente da scordare a meno di non usare un flash esterno ma magari per foto all'aperto la lente risulterà validissima, vi aggiornerò a breve in tal senso.
Ora qualche foto dello Zuiko 12-50 sulla E-pl3 e anche paragonato al 14-150 per avere un'idea delle dimensioni:








Una considerazione devo farla, ha senso prendere questo obiettivo se già si possiede il 14-150 che risulta più luminoso e versatile? La risposta è come al solito soggetta all'utilizzo, qua si parte da 12mm e per i paesaggi quei 2mm (4mm equivalenti in formato 35mm) possono fare la differenza. Oltre a ciò va considerato che la lente è tropicalizzata, ragionamento valido però solo se si comprerà la OM-D, anch'essa tropicalizzata mentre sul fronte delle riprese video senza dubbio il 12-50 è in vantaggio rispetto al 14-150.
Ultima cosa, perchè l'ho preso grigio e non nero? Semplicemente perchè ho deciso che la colorazione della OM-D che prenderò sarà quella silver e reputo che si possa sposare bene con essa :-) .

2 commenti:

  1. Ciao Thomas,
    leggo sempre con piacere il tuo blog che ormai ho aggiunto ai miei preferiti.
    Penso che hai fatto bene ad acquistare il 12-50 anche perché allo stato attuale è l'unica lente tropicalizzata e in talune situazioni ambientali non favorevoli con il corpo OM-D sarà l'unica utilizzabile, aspettando naturalmente il macro.

    Ti volevo chiedere un consiglio visto che in questo giorni la mia Nikon mi ha abbandonato e di quel marchio non ne voglio più sapere.
    Secondo te mi conviene aspettare l'uscita della OM-D che comprerò sicuramente o acquistare nel frattempo una e-pm1 o e-pl3 in kit 14-42 e 40-150?
    Oppure una e-pm1/e-pl3 + 14-42 e un fisso luminoso come il 12mm o il 45mm che poi abbinerò alla OM-D.

    ps: complimenti per la custodia in pelle nera con le cuciture rosse, dove l'hai acquistata?

    Daniele

    RispondiElimina
  2. Intanto ti ringrazio per i complimenti, sono contento che il blog ti piaccia.
    Io ho ragionato come te nel prendere il 12-50, un corpo tropicalizzato ha bisogno di una lente tropicalizzata per essere valorizzato!Comunque so per certo che Olympus sta lavorando anche su uno zoom luminoso sul modello del 14-54 del 4\3.
    Per il tuo quesito io ti consiglierei di prendere una epm1 per risparmiare sul corpo visto che vuoi poi prendere la om-d e di puntare sui fissi luminosi come lenti, magari prendendo il piccolo 14-42 ome lente tutto fare per il momento.
    La custodia l'ho presa su ebay, dalla Corea, qua da noi non si trovano ovviamente!

    RispondiElimina