Follow by Email

lunedì 1 ottobre 2012

Samsung Galaxy Camera

Sto seguendo attentamente questa macchina fotografica fin dalla sua presentazione e continuo a ritenerla un’ottima creazione. Ricordando brevemente le caratteristiche vi si ritrovano un sensore da 16 Mp retro illuminato, uno zoom ottico stabilizzato 21X che parte dagli ottimi 23mm equivalenti con f2.8-5.9 ed un super schermo da 4.8” lcd touch oltre all’ultima versione Android la JB 4.1.

Altra  cosa interessante è la connettività sia wi-fi che 3G per poter caricare e convivere subito gli scatti.

Molti potrebbero obbiettare che alla fine si tratta di un semplice ibrido tra uno smartphone ed una compatta ed in parte è vero ma è anche qualcosa di più, è l’essenza della rapidità e della condivisione.

Sia chiaro che non sono un fanatico dei social network, chi mi segue anche su facebook può vedere che carico foto ma non a ritmo forsennato e solo paesaggi o cosette fatte al volo. In ogni caso da utente Android non posso non percepire la rivoluzione che questa fotocamera porta in se con le applicazioni dedicate all’editing fotografico disponibili sullo store.

Quello che mi piace è proprio l’idea di scattare, elaborare e poi spedire, se serve, la foto senza dover passare per il pc.

Potrebbe sembrare esagerato a chi è fanatico di PhotoShop o Lightroom ma posso assicurarvi che ogni cosa che si fa al pc si può fare con una specifica applicazione per smartphone.

Alcuni hanno posto il problema della batteria, tra schermo e connessioni internet potrebbe durare veramente poco ma probabilmente non sanno che possono escluderle ed attivarle solo all’occorrenza, sono una risorsa, non devono rimanere sempre accese le connessioni alla rete se non vengono usate.

Lo schermo poi a mio avviso è la prima vera incarnazione di quello che dovrebbe essere lo standard per ogni fotocamera digitale moderna, grande quanto un Galaxy 3 e lcd, gli amoled sono stupendi ma falsano i colori ed in una fotocamera potrebbe essere un problema.

Certo il sensore è piccolo, come in molte compatte e quindi non farà miracoli ma non è neanche richiesto che li faccia. Questa macchinetta fotografica è destinata a chi fa foto in movimento o video e ha bisogno di poterli condividere istantaneamente.

Penso ad esempio ad un evento pubblico come una manifestazione di protesta, si è là, si fanno foto, dei filmati e dopo pochi istanti e qualche ritocco se serve le si mandano subito online, questa è informazione istantanea, questo è reportage moderno.

Oggi ben che vada si deve scaricare la scheda su un portatile o un tablet, lavorarle e poi rispedirle, sperando di poterlo fare in loco e non ad over appena tornare a casa. Con la Galaxy camera il problema non si pone, si fa tutto subito ed anche bene perché se è vero che il sensore piccolo non fa miracoli è anche vero che i software di post produzione i miracoli li fanno e come.

Avrete capito che appena disponibile sarà mia J e ne farò una recensione approfondita.

Nessun commento:

Posta un commento