Follow by Email

mercoledì 19 giugno 2013

Corsi di fotografia per i cellulari

Questa mi mancava, ieri su Facebook mi è arrivato l'invito a partecipare ad un corso fotografico riservato a chi fotografa con cellulari e smartphone.
Ora, che con questi apparecchi si possano eseguire anche belle foto in presenza di buona luce è indubbio ma mi sembra assurdo creare dei corsi di fotografia annessi, io vedo molto più sensato fare dei corsi di inquadratura e soprattutto di ritocco fotografico insegnando ad usare i programmi, anche molto validi, che questi oggetti mettono a disposizione. Trovo stupido fare lezioni sul diaframma, profondità di campo, tempi ecc... a persone che intendono usare un cellulare per dar vita agli scatti, è come rubare le caramelle ad un bambino.
Oggi giorno ci sono in giro apparecchi che fanno le scarpe a parecchie compatte di fascia media, penso al Nokia Lumia 920 o all'HTC One che offrono due nuove concezioni di sensori che regalano ottime immagini ma che per essere sfruttati al meglio anno bisogno di conoscenze informatiche più che di tecnica fotografica vecchio stampo. I ragazzini di oggi questo lo hanno già capito, basta guardare le foto che postano su Instagram per capire la loro abilità nell'uso dei programmi di ritocco fotografico con cui danno vita ad immagini fortemente personalizzate e di grande impatto visivo.
Certamente ci saranno anche i polli che a questi corsi prenderanno parte spendendo 100 euro per niente ma ritengo che essi apparterranno alla categoria del vorrei ma non posso perchè nulla di ciò che impareranno gli sarà realmente di aiuto negli scatti che poi andranno a fare.
Una cosa è sicura, ogni giorno la gente si inventa qualcosa di nuovo per fare soldi e indubbiamente ci riesce viste le adesioni continue che riescono a riscuotere.
Il mio consiglio, se siete fotografi conpulsivi ed utilizzate i vostri cellulari per scattare è quello di scaricare programmi come Snapseed su Android o simili su iOS e WM e di imparare a sfruttarli al massimo, con i filtri che mettono a disposizione ed un buon occhio per le scene avrete già tutto quello che vi serve per fare bei lavori.
Il resto verrà con la pratica e l'allenamento.

Nessun commento:

Posta un commento