Follow by Email

mercoledì 23 luglio 2014

Review - Recensione Olympus EM1 + Zuiko 50-200 SWD

Dopo un bel pò di tempo rieccomi qua con un test interessante nato dalla necessità d'avere un tele zoom tropicalizzato dalla lunghezza focale decente ( il 35-100 Panasonic è corto per i miei gusti).
L'accoppiata è nata perchè il 40-150 2.8 non arriverà prima del 2015 ma sinceramente a questo punto non so se lo acquisterò viste le performance del 50-200 SWD sulla EM1.
Inizio parlando delle dimensioni, sicuramente la lente è importante ma aggiungendo il battery grip alla EM1 il tutto si bilancia bene e soprattutto alla fine si sostiene il peso complessivo tenendo lo zoom più che la macchina.
La velocità operativa con l'ultimo aggiornamento del corpo, il numero 1.4 è molto buona, e personalmente non ho notato tentennamenti o colpi a vuoto anche se io non fotografo uccelli in movimento o cose del genere.
Ho trovato molto interessante anche l'uso del moltiplicatore digitale 2X della EM1, non si tratta di un crop vero e proprio in quanto la foto risulta avere sempre 16Mp, comunque sia il risultato non è malvagio come mostrerò in foto.
Inizio con delle foto che come sempre parlano da sole, tutte sono eseguite a mano libera, le prime in casa e poi all'aperto ma con cielo nuvoloso e devo dire che lo stabilizzatore lavora egregiamente.

INTERNO A 50MM



INTERNO A 200MM



400MM GRAZIE AL MOLTIPLICATORE DIGITALE 2X




50MM




200MM




400MM CON MOLTIPLICATORE 2X DIGITALE



50MM




200MM



400MM CON MOLTIPLICATORE 2X DIGITALE




Tutti gli scatti sono a mano libera con iso auto, esposizione media al centro e stabilizzatore attivo. Velocità e nitidezza ottimi a mio avviso, certo, viene un pò persa la filosofia della compattezza ma chi se ne frega, un tele di qualità è sempre grande. 
A breve mi arriverà il moltiplicatore EC14 per allungare ulteriormente la focale senza perdita di luminosità.
Mi sento di consigliare caldamente questa accoppiata 50-200 swd + EM1, il costo usato di questo zoom sta sui 500 euro ma è un 2.8-3.5 tropicalizzato e dalla resa ottima a tutte le focali e si mangia a colazione gli zoom micro in circolazione più bui, plasticosi e non tropicalizzati. L'unica alternativa è il Pana 35-100 ma dopo averlo avuto posso dire che è dannatamente corto anche se di ottima fattura-dimensioni.
Per me è una lente promossa a pieno, appena riuscirò farò altri scatti, soprattutto quando arriverà il moltiplicatore.

Aggiorno con delle foto dell'accoppiata ed una del mio zaino fotografico composto da em1, 12-40mm, 50-200swd, 75 1.8 e 50 f2 macro







Le dimensioni non tascabili ovviamente si avvicinano a quelle che avevo con la e5 a suo tempo assieme al 50-200swd ma con una qualità dell'immagine nettamente superiore e un peso comunque più contenuto che sommati all'ottimo stabilizzatore della EM1 a mio avviso vengono ampiamente ripagate.

Nessun commento:

Posta un commento