Follow by Email

giovedì 2 marzo 2017

Recensione-Review FIIO X1 2° Generazione

Oggi voglio parlare del FIIO X 1 2° generazione che nulla ha a che fare con la fotografia ma che rientra nella mia seconda grande passione, la musica.
Per chi non sapesse di cosa parlo FIIO è una azienda cinese che produce player musicali di alto livello destinati a una utenza che non si accontenta di ascoltare la musica in formato mp3 e con cuffiette da 10 euro ma che apprezza formati non compressi e usa cuffie di una certa qualità.
Il FIIO X1 2° generazione è il nuovo modello "entry level" dell'azienda che però condivide con i fratelli maggiori la maggior parte delle caratteristiche tecniche a un prezzo umanamente accettabile.
Vista la difficoltà a reperirlo in Italia l'ho dovuto ordinare dall'Inghilterra tramite Amazon Uk che come al asolito si è dimostrata rapidissima nella spedizione del prodotto.
Veniamo al player musicale però.
Il FIIO è costruito in metallo e rispetto al precedente modello risulta più sottile e arrotondato ai bordi aiutando in tal modo la presa.
Sul lato sinistro abbiamo il tasto di accensione e il bilanciere del volume e nella parte inferiore trovano posto il foro per le cuffie che serve anche come uscita audio, la presa micro usb per la ricarica ed il trasferimento dei dati e il vano per l'inserimento della micro Sd. Il pannello anteriore ospita un display a colori ben leggibile, quattro tasti per la navigazione nei menù e nelle tracce audio, un tasto centrale per la conferma e attorno ad esso una rotella circolare touch utilizzabile a seconda del contesto per modificare valori come il volume o per navigare nei menù.
Appena arrivato io ho provveduto ad eseguire l'upgrade del firmware, la FIIO da questo punto di vista è molto attiva e conviene sempre tenere aggiornato il lettore per risolvere e migliorare il software.
In rete ho letto delle recensioni fuorvianti su questo lettore, fatte probabilmente senza aver perso molto tempo a sistemare i parametri.
Leggo ad esempio di persone che si lamentano della rotella touch ingestibile perché troppo sensibile, per risolvere basta andare a togliere la spunta nel menù alla voce che abilita la possibilità di usare la rotella anche come tastiera, in tal modo leggerà solo lo scorrimento del dito e non il singolo tocco che altrimenti rende difficilmente gestibili le scelte.
Il lettore, come tutti quelli di questo tipo, non dispone di una memoria interna ma serve per forza una micro Sd, anche qua ho letto di persone che lamentano una certa lentezza del lettore, io posso dirvi che se usate una scheda veloce i lag non li vedrete, certo, quando fate partire la lettura della play list ed avete 2000 file, magari tutti in formato flac allora ci vorranno anche diversi minuti affinchè finisca l'indicizzazione ma sarà una singola volta.
Personalmente consiglio di creare fin da subito una suddivisione della musica in cartelle in modo da rendere facile la navigazione, se metterete tutto a casaccio poi andare a recuperare il singolo brano diventerà complicato.
La confezione del lettore si presenta particolarmente curata, troverete una pellicola per proteggere la parte frontale ( oltre a quella già applicata di fabbrica ), due skin per rivestirlo se ne sentite la nacessità e una custodia in plastica per proteggerlo oltre al cavetto usb. Mancano le cuffie ma anche qua su questo tipo di prodotti è normale visto che vi si abbina di solito un prodotto di qualità.
Ecco, se intendete ascoltare normali file mp3 e magari usare le cuffiette trovate assieme al cellulare o dal costo di pochi euro non prendete questo tipo di prodotto, sarebbero soldi buttati!
Qua per apprezzare la purezza del suono, la tridimensionalità, dovete avere a disposizione delle cuffie adeguate e utilizzare file in formato flac che però ha un peso medio di 20 mega per singola canzone e anche più, con conseguente bisogno di spazio di archiviazione bello grande e di una micro Sd adeguata a livello di velovità di lettura.
Una cosa molto utile è che l'unica uscita audio è utilizzabile, variando via software il parametro, come uscita per cuffie o come uscita per poter sfruttare un amplificatore esterno come potrebbe essere lo stereo che già avete a casa.
Il FIIO X 1 2° generazione a differenza del predecessore ha anche il BT per poter collegare cuffie senza fili o per poter collegare l'autoradio, personalmente preferisco usare sempre versioni e collegamenti via cavo ma è una possibilità in più che ad altri potrebbe far comodo.
A livello di autonomia molto varia dal tipo di file che ascoltate, dalla luminosità dello schermo ecc…ma io personalmente ho potuto riscontrare una durata media  sempre superiore alle 10 ore di riproduzione.
Niente radio FM o formati video, è un lettore puro, fa una sola cosa ma la fa molto bene ed anche questo deve essere chiaro all'acquirente visto che ho letto commenti seccati in merito a queste assenze, questo FIIO nasce per chi ama la musica e la vuole ascoltare bene e la musica in questione è meglio che sia musica e non solo rumore perché altrimenti non si potrebbero assaporare le tonalità e la qualità audio.
La potenza in uscita è bella alta, personalmente non ho mai superato il 40% di potenza per non avere problemi di mal di testa e il lettore pilota bene cuffie da stereo che necessitano di buona potenza per essere gestite a dovere.
Di lettori ne ho avuti tanti, dagli Ipod ai Sony e personalmente questo è di un livello superiore parlando di suono, certo, gli altri possono avere mille altre opzioni ma io parlo solo di suono che alla fine è il dato che conta parlando di musica.
Di seguito una foto del lettore con le cuffie da passeggio, la custodia in pelle l'ho presa a parte e la trovo molto comoda ed elegante oltre che maggiormente protettiva rispetto a quella di serie in plastica.